Grammatica

La proposizione concessiva: cos’è e come si forma?

La proposizione concessiva è una subordinata che indica il fatto, l’elemento, nonostante il quale avviene l’azione della reggente. Vediamo frasi d’esempio e regole per costruire subordinate concessive implicite ed esplicite.

proposizione concessiva

Proposizione concessiva: definiamo i concetti

La proposizione concessiva esprime una circostanza nonostante la quale si realizza quello che viene detto nella reggente ed è introdotta dalle congiunzioni concessive. Quali sono le congiunzioni concessive?  Nonostante, benché, sebbene, per quanto ecc.
Le proposizioni concessive rispondono alla domanda: nonostante che cosa?
Esempi di proposizione concessiva in italiano sono:

  • Giacomo ha partecipato alla gara, nonostante il dottore glielo avesse vietato.
  • Pur essendoti svegliato in orario, hai comunque perso il treno.


La forma implicita delle subordinate concessive

La proposizione concessiva può avere una forma implicita o esplicita.
Ha la forma esplicita quando:

  • è introdotta dalle congiunzioni concessive o locuzioni e ha il verbo al modo congiuntivo: Sebbene non fosse in forma il campione vinse la gara;
  • è introdotta dalla locuzione anche se e ha il verbo all’indicativo: Anche se oggi hai preso un brutto voto rimedierai la prossima volta;
  • è introdotta da aggettivi e pronomi indefiniti come qualunque, qualsiasi con il verbo al congiuntivo: Qualunque cosa tu i dica non ti crederò;
  • ha come forme per + aggettivo + che, per + avverbio + che con il verbo al congiuntivo: Per studioso che sia, oggi non eri preparato in matematica.
  • ha come forme per + infinito verbale + che + il verbo fare al modo congiuntivo: Per parlare che tu faccia, non riuscirai mai a convincerci della tua innocenza.
congiunzioni concessive

La proposizione concessiva è esplicita quando: 1) è introdotta dalle congiunzioni concessive o locuzioni e ha il verbo al modo congiuntivo; 2) è introdotta dalla locuzione anche se e ha il verbo all’indicativo; 3) è introdotta da aggettivi e pronomi indefiniti con il verbo al congiuntivo; 4)ha come forme per + aggettivo + che, per + avverbio + che con il verbo al congiuntivo; 5) ha come forme per + infinito verbale + che + il verbo fare al modo congiuntivo;

Leggi anche: Coordinazione e subordinazione: regole per riconoscere le proposizioni principali e reggenti

Come si costruisce la forma implicita delle proposizioni concessive?

La concessiva implicita è introdotta da benché, sebbene, per quanto e ha il verbo al participio passato: Benché ferito alla gamba, il calciatore continuò a giocare la partita.
Inoltre la concessiva implicita può essere introdotta da pure verbo al gerundio: Pur essendo già tardi, è ancora chiaro in cielo. O ancora essere formata dalla proposizione a costo di + infinito: A costo di sembrare noioso, ripeterò ancora una volta ciò che vi ho già detto.

concessiva implicita

La concessiva implicita è introdotta da : benché, sebbene, per quanto e il verbo al participio passato; pure e il verbo al gerundio: proposizione a costo di + infinito. Esempi sono: A costo di sembrare noioso, ripeterò ancora una volta ciò che vi ho già detto. Pur essendo già tardi, è ancora chiaro in cielo.


Leggi anche: Proposizione finale e proposizione causale: per quale motivo o scopo?

2.622 Commenti